Dear visitor,

You have selected our website for Vatican City - Italian from United States - English. You would like to stay on this website?

Prodotti> Pavimenti> Pavimenti - temi> Tendenze dei pavimenti > 5 passi verso un nuovo pavimento

5 passi verso un nuovo pavimento

Posare da sé il pavimento è più semplice di quanto si creda. Il pratico sistema a incastro facilita molto la posa dei nostri pavimenti: vi basterà attenervi ai 5 semplici passi seguenti.

1

Pianificazione del materiale occorrente e di come trasportarlo

Quanti pacchi di pavimento e quali accessori vi servono? E nella vostra auto c’è spazio per tutto questo materiale? Prima di acquistare tutto il necessario, è importante misurare esattamente la stanza, calcolare con precisione la quantità di pavimento necessaria, senza dimenticare una certa percentuale di scarto. I pacchi hanno dimensioni diverse a seconda del formato delle tavole. Se avete scelto un formato particolarmente lungo, per il trasporto vi servirà un veicolo con spazio sufficiente. Se invece vi fate consegnare il materiale, fate in modo di essere presenti quando ve lo portano, così da poterlo riporre subito nel locale in cui intendete conservarlo.

Misurate con precisione locali e pareti per calcolare la quantità esatta di pavimento e battiscopa che vi occorre.

Misurate con precisione il locale per sapere quanto materiale dovete acquistare.

2

Non dimenticate gli accessori di posa

Quando acquistate il pavimento, ricordate anche gli accessori necessari per la posa. Scegliete una barriera al vapore adatta al nuovo pavimento e al sottofondo su cui verrà posato. Un sottofondo isolante permette di ridurre il rumore da calpestio e il rumore ambientale creando un’acustica piacevole nell’ambiente. Per chiudere con eleganza il pavimento in prossimità della parete, consigliamo di utilizzare dei battiscopa di colore adatto al colore del pavimento o della parete. In prossimità delle porte, in ambienti di grandi dimensioni o nel passaggio fra due rivestimenti diversi utilizzate dei profili per un’elegante transizione fra i due pavimenti.

Avete tutto? Oltre al nuovo pavimento, per la posa servono anche materassino, battiscopa e altri accessori.

Gli accessori EGGER sono il complemento perfetto per i nostri pavimenti.

Posare il pavimento senza neanche un attrezzo è impossibile, tuttavia è necessario utilizzare soltanto quelli più comuni che qualunque appassionato di fai da te ha già in casa.

3

Gli attrezzi del mestiere

Le tavole del pavimento possono essere incastrate facilmente fra di loro, tuttavia, prima, potrebbe essere necessario accorciarle fino alla lunghezza desiderata. L’attrezzo ideale per eseguire questa operazione è un seghetto alternativo o una sega circolare a mano con dentatura fine. Vi servono inoltre una squadra, un metro pieghevole e una matita per misurare e segnare i listoni, nonché i distanziali parete adatti che aiutano a mantenere le fughe perimetrali necessarie su tutti i lati.

L’attrezzo più importante per la posa del pavimento è la sega.


4

Chi ben comincia è a metà dell’opera!

Dopo esservi procurati tutto il materiale necessario, potete dedicarvi alla preparazione del sottofondo per poter poi procedere alla posa del pavimento senza problemi. Poiché, durante il trasporto, il nuovo pavimento ha subito l’influenza di condizioni atmosferiche diverse, è necessario lasciarlo per qualche tempo nel locale in cui verrà posato, in modo che si adatti al microclima dell’ambiente. Lasciate quindi tutti i pacchetti stesi a terra nella stanza per almeno 48 ore, ancora chiusi. In linea di principio, è consigliabile leggere le istruzioni di posa del pavimento acquistato per essere sicuri di effettuare tutte le operazioni preliminari per quanto riguarda il sottofondo e le condizioni climatiche della stanza. Nei nostri video di posa vi mostriamo passo per passo come si posano i nostri pavimenti.

I singoli passi per la posa dei pavimenti sono riportati sul retro del foglietto incluso nel pacco o sulla nostra pagina web, nell’area Download Pavimenti.

Seguite le indicazioni riportate nelle nostre istruzioni di posa.

5

Schema di posa e direzione della luce!

L’effetto complessivo ottenuto nella stanza dipende dalla direzione di posa del pavimento finito e dallo schema di posa. Per scegliere la direzione di posa, occorre considerare l’angolo di incidenza della luce e le dimensioni della stanza. Spesso l’effetto visivo migliore si ottiene posando le tavole del pavimento nella stessa direzione della fonte di luce. Se il sottofondo è costituito da un parquet a listelli o da tavole di legno, il nuovo pavimento va posato su di essi trasversalmente. Per l'effetto ottico del decoro, anche lo schema di posa è determinante. In particolare, se le tavole del pavimento hanno gli spigoli fresati, i cosiddetti smussi, dovete decidere preliminarmente se optare per la posa a correre regolare o irregolare. A questo punto non resta che rimboccarsi le maniche e darsi da fare!

Nella maggior parte delle stanze, il risultato più bello si ottiene posando il pavimento parallelamente alla fonte di luce. La direzione di posa è decisiva per l’effetto ottico

Lo schema di posa determina l’impressione che riceve chi guarda il pavimento.


Nota: Tutti i decori rappresentati e menzionati sono riproduzioni. Il decoro cromaticamente vincolante può essere scelto solo sulla base del campione originale.